Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, trovato e sequestrato un cellulare all'interno del carcere di San Pietro
I CONTROLLI

Reggio, trovato e sequestrato un cellulare all'interno del carcere di San Pietro

La denuncia del Sinappe: "Era ben occultato all’interno di una camera detentiva"
Reggio, Cronaca

Nella giornata di ieri, durante una perquisizione ordinaria eseguita dalla polizia penitenziaria all’interno dei reparti detentivi della casa circondariale San Pietro, è stato rinvenuto un telefono cellulare di piccolissime dimensioni.

"Il cellulare era ben occultato all’interno di una camera detentiva e solo grazie alla professionalità e all’intuizione degli agenti di polizia penitenziaria, diretti dall’ispettore superiore Daniela Iiriti, si è riusciti a ritrovare il telefono e sottoporlo a sequestro, denunciando gli autori del reato all’autorità giudiziaria", rende noto il coordinatore regionale del Sinappe, Fabio Viglianti. Proprio il sindacato, nell’esprimere “apprezzamento al personale di polizia penitenziaria intervenuto nell’operazione”, rimarca che “nonostante la previsione di reato prevista dall’articolo 391 ter del Codice penale di recente emanazione per l’ingresso e detenzione illecita di telefonini all’interno degli istituti penitenziari, il fenomeno non sembra ancora attenuarsi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook