Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, patto Soprintendenza-Metro City contro l’abusivismo edilizio
LA SINERGIA

Reggio, patto Soprintendenza-Metro City contro l’abusivismo edilizio

di
L’obiettivo è “liberare” il territorio dagli scheletri di cemento armato che hanno sfigurato il paesaggio

La sinergia interistituzionale per contrastare l’abusivismo edilizio e tutelare il paesaggio. L’obiettivo è quello di ridurre il numero degli edifici incompiuti che rappresentano da diversi decenni ormai un triste tratto identitario del territorio reggino. Operazione che vede impegnate la Città Metropolitana da una parte e la Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio. Come? Attraverso un protocollo d’intesa che traccia le linee di indirizzo per opere di completamento di immobili in tutto o in parte abusivi, ammissibili in sede di valutazione della compatibilità paesaggistica, per la successiva acquisizione del permesso di costruire in sanatoria.
Basterà a liberare il paesaggio dagli scheletri di cemento che hanno saccheggiato per decenni il territorio sfigurando il paesaggio fino a diventare un simbolo di un fenomeno sociale del non finito?

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook