Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Le banche dicono addio a Reggio, sindacati contro la chiusura degli sportelli

di

In attesa degli sviluppi dell'inchiesta giudiziaria sull'agenzia bancaria di Unicredi sul Corso Garibaldi, a Reggio interviene sul caso e sul mondo del credito il sindacato autonomo Fabi. «In un contesto estremamente preoccupante, viene dato risalto nazionale alla vicenda che riguarda alcuni lavoratori di Unicredit di Reggio, coinvolti in un'indagine penale. La responsabilità penale personale e chi ha sbagliato è giusto che paghi una volta accertati i fatti, anche e soprattutto a tutela del settore bancario, di tutti i lavoratori e dei clienti. Ma è bene dare enfasi anche all'abbandono del territorio da parte di Unicredit, che ha recentemente chiuso un'agenzia a Melito di Porto Salvo e sembra intenzionata a chiudere in città l'agenzia di via De Nava e quella di Via degli Arconti».

I numeri, scrive la Gazzetta del Sud in edicola, sono evidenti e testimoniano un progressivo abbandono del territorio: da un recentissimo studio condotto dal Laboratorio di Analisi Monetaria dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, tra il 2008 e il 2018 il sistema bancario ha registrato un calo di oltre il 20% degli sportelli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook