Domenica, 05 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Reggio, torna l'incubo delle "cartelle pazze": stavolta tocca all'Imu
TRIBUTI COMUNALI

Reggio, torna l'incubo delle "cartelle pazze": stavolta tocca all'Imu

di

Passano gli anni ma le richieste di pagamento dei tributi comunali a Reggio arrivano sempre al fotofinish. In alcuni casi anche oltre il limite previsto dalla legge. Sarebbe questo il caso dell’Imu, l’imposta sul possesso della casa, relativa al 2014.

O meglio questo quanto si sarebbe verificato a dire dell’Unione nazionale Consumatori, guidata a Reggio da Saverio Cuoco che scrive: «“A volte tornano”, ci risiamo, quasi a scadenze programmate nel tempo, arrivano richieste di pagamento per tributi arretrati e in gran parte incomprensibili. Si tratta questa volta di richieste di pagamento relative all’Imu 2014 sulle abitazioni e sui terreni, indirizzate a molti contribuenti allo scadere dei cinque anni, nel vano tentativo di evitare la prescrizione quinquennale prevista per tali tributi».

L'articolo completo nell'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook