Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
LE REAZIONI

Migranti via da Riace, Oliverio: "Decisione assurda", Lucano: "Immensa amarezza"

reazioni migranti via da riace, Domenico Lucano, Mario Oliverio, Reggio, Calabria, Politica
Domenico Lucano, sindaco di Riace

"Io mi chiedo come sia possibile pensare di distruggere in questo modo il 'modello Riace', descritto da innumerevoli personalità, politici, intellettuali, artisti, come un’esperienza straordinaria. Non si può cancellare una storia semplicemente straordinaria e che ha suscitato l’interesse e l’apprezzamento di tutto il mondo. Lo Stato continua incredibilmente a darci addosso. La mia amarezza è immensa". Lo sostiene il sindaco di Riace, Domenico Lucano, a proposito della circolare del Viminale con la quale si dispone il trasferimento dei migranti accolti nei
centri del Comune di Riace.

"La persecuzione nei nostri confronti - aggiunge Lucano - è cominciata già da qualche anno. Ci sono state due relazioni della Prefettura di Reggio Calabria che si sono contraddette l'una con l’altra, una positiva ed un’altra negativa. Prima ci hanno elogiati e poi criticato. Tutto questo è assurdo".

"È una decisione assurda ed ingiustificata. Mi auguro che dietro tale decisione non si celi l'obiettivo di cancellare una esperienza di accoglienza, estremamente positiva, il cui riconoscimento ed apprezzamento è largamente riconosciuto anche a livello internazionale. Chiedo al Ministro dell’Interno di rivedere questa decisione". Lo afferma il presidente della Regione Mario Oliverio.

"Chi sbaglia, paga. Non si possono tollerare irregolarità nell’uso di fondi pubblici, nemmeno se c'è la scusa di spenderli per gli immigrati", dichiara il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook