Domenica, 16 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
AMMINISTRATIVE

Il futuro di Riace, tre candidati e un tacito patto: "Nessuno cancellerà il lavoro di Lucano"

di
elezioni amministrative, riace, sindaco di Riace, Gino Strada, Mimmo Lucano, Reggio, Calabria, Politica
Mimmo Lucano

Mimmo Lucano è in esilio ed è ovunque, icona planetaria di una sinistra accogliente e umanitaria senza confini e (in Italia ma non solo) purtroppo anche senza una “casa” credibile. È lui ormai, con Gino Strada e pochi altri, a incarnare il fronte, per adesso più “social” e di piazza che politico, che si oppone a sovranismo e intolleranza dilaganti, e a rigurgiti ancora peggiori.

Ogni tempo ha le sue icone, e il caso di come sia potuta “accadere” una “universalità” come Lucano, sindaco sospeso e in attesa di giudizio, personalità di orgogliosamente umile background culturale, emersa da confini geografici talmente ristretti da sfiorare l'irrilevanza, sarà forse, in futuro, materiale da storici e sociologi. Qui parliamo d'altro, parliamo della placenta che generato il demiurgo, del centro divenuto margine, dell'irrilevanza geografica assurta non si sa quanto scientemente a culla di un nuovo umanesimo. Parliamo di Riace.

Dei suoi candidati a sindaco si conosce poco o nulla, del tutto ignorati come sono dai media d'oltrelocride. Si sa che sono tre (per 1.400 votanti scarsi) e vissuti sempre, negli ultimi 20 anni, chi più chi meno, all'ombra del “dominus”. Li abbiamo ascoltati, tutti insieme, per capire come intendano gestire l'eredità che dal 26 maggio aspirano a caricarsi sulle spalle. Soprattutto, per capire cosa ne sarà di essa.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook