Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Reggio, il Pd rilancia e l’Amministrazione trema
LA CRISI

Reggio, il Pd rilancia e l’Amministrazione trema

di
Ieri una robusta delegazione dem ha incontrato il sindaco f.f. e ha proposto una soluzione politica netta
Reggio, Politica
Seby Romeo e Nicola Irto

Quattro contro uno. Il Partito Democratico ha incontrato ieri sera il sindaco f.f. Paolo Brunetti in condizioni di evidente superiorità con una delegazione composta dal commissario regionale Stefano Graziano, due pesi massimi come Nicola Irto e Seby Romeo e Peppe Sera in qualità di consigliere comunale anziano dem. L’incontro – e non poteva essere diversamente – è finito per KO tecnico alla prima ripresa. Troppo forte e agguerrita la delegazione del Pd per essere arginata dal solo Brunetti. Tanto che l’interpartitica del centrosinistra, che doveva svolgersi subito dopo quest’incontro, è stata spostata in data da destinarsi. «La discussione, cordiale e propositiva, si è focalizzata – ha dichiarato Graziano al termine dell’incontro – sul quadro politico ed amministrativo della città di cui il nostro partito ritiene imprescindibile un rilancio su alcuni temi specifici, oggi al centro del dibattito. Una ripartenza programmatica, dunque, accompagnata da un azzeramento della giunta utile a ridare stabilità alla città in una fase che vedrà gli enti territoriali protagonisti della epocale partita dei fondi del Pnrr e per ridare slancio, come da più parti chiedono i cittadini, ai servizi locali». Tradotto: il Pd non arretra di un millimetro dalla sua posizione e non basterà un assessorato in più a fare tornare la calma a Palazzo San Giorgio. La tempesta continua e non sarà facile uscirne indenni e navigare in mari più tranquilli. Lo “strappo” voluto da Falcomatà che ha preso a pesci in faccia il Pd escludendolo dai vertici comunali e metropolitani è ancora una ferita aperta che minaccia di andare in cancrena. Il Pd, da partito serio quale si sta dimostrando in questa occasione, tiene ferma la barra del timone e pretende di più: azzeramento della Giunta e ripartenza su basi tutte nuove per dare un nuovo slancio amministrativo e, dunque, risposte concrete alle richieste dei reggini che, da tempo, sono allo stremo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook