Mercoledì, 17 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
TIRO A VOLO

Il reggino Barillà sogna le Olimpiadi di Tokyo dopo il titolo mondiale

di
olimpiadi, tiro a volo, Nino Barillà, Reggio, Calabria, Sport
Nino Barillà

Le due splendide medaglie d’oro vinte al Campionato mondiale di “Double Trap” svoltosi a Lonato del Garda hanno arricchito il “palmares” internazionale di Nino Barillà, che tra Mondiali ed Europei ha portato a casa ben dieci medaglie, senza dimenticare le ulteriori imprese centrate alle Universiadi di Shenzhen e Kazan, ai giochi del Mediterraneo di Mersin, a quelli europei e da juniores.

In effetti, il campione della Marina Militare, per i molteplici titoli conseguiti nelle ultime tredici stagioni, può essere collocato al primo posto assoluto tra tutti gli atleti calabresi impegnati nelle varie discipline sportive.

Il neo campione del mondo, il giorno dopo lo storico trionfo fatto registrare nel “Tav Concaverde” non nasconde il proprio entusiasmo per una vittoria firmata con un’ultima serie che gli ha dato l’opportunità di “sbriciolare” 30 piattelli su 30.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook