Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, ufficiale l'arrivo in porta di Nikita Contini
SERIE B

Reggina, ufficiale l'arrivo in porta di Nikita Contini

di

Nella sessione di gennaio del calciomercato si muove ufficialmente anche la Reggina. La società amaranto comunica di aver acquisito a titolo temporaneo il diritto alle prestazioni sportive del portiere Nikita Contini, proveniente dalla Società Sportiva Calcio Napoli. "A Nikita si legge nella nota del club - un caloroso benvenuto nella famiglia amaranto".

Taibi sul mercato: "Non mi farò ingolosire. Continuerò a proteggere gli sforzi economici del patron Saladini"

Rispetto per l’attuale gruppo, sostenibilità societaria, nessuna volontà di partecipare a mercati da prezzi “folli”. Messaggio e strategia chiarissimi. La filosofia della Reggina viene ribadita dal direttore sportivo Massimo Taibi attraverso una intervista divulgata dai canali social del club amaranto, utile ad evidenziare l’approccio con cui la società sta vivendo la sessione invernale delle negoziazioni.

«Il nostro è un progetto triennale – ha rafforzato il concetto Taibi - da quando è subentrata questa società abbiamo intrapreso questa strada che con grande senso di responsabilità dobbiamo cercare di percorrerla, cercando sempre di rispettare i canoni economici per far si che questa società vada avanti. In questo momento i risultati vanno oltre le aspettative, bisogna dare il giusto merito allo staff e all’allenatore che si sono dimostrati eccezionali e a questo gruppo che è importante e va rispettato.

Porte aperte e fiducia anche verso due attaccanti che fino al momento hanno giocato chi poco o chi nulla: Santander e Galabinov. «Sento parlare di attaccanti – ha incalzato Taibi – ma ne abbiamo già due forti e che si stanno riprendendo dagli infortuni. Per sostituirli devi fare qualcosa di impossibile sul mercato e non è nemmeno detto che possano dare più dei tuoi. I due attaccanti adesso stanno bene e questa è una cosa che mi fa riflettere molto perché, ripeto, devo guardare alla sostenibilità del club. Non mi farò ingolosire, continuerò a proteggere gli sforzi economici del patron Saladini ed il lavoro del presidente Cardona oltre che a proteggere questo gruppo eccezionale».

Il ritorno incombe con la sfida di domani contro la Spal ed una classifica emozionante. «Mi auguro si possa ripetere quanto fatto nel girone d’andata ma dobbiamo essere consapevoli che sarà dura per tutti. È giusto che i tifosi sognino, così come è anche giusto che noi ci crediamo. Dobbiamo anche essere consapevoli che ci sono squadre che sono state attrezzate per vincere il campionato. Il nostro, lo ripeto, è un progetto triennale, questo non significa che non dobbiamo cercare di percorrere questa strada – ha aggiunto il direttore sportivo- ma dobbiamo farlo con umiltà e senso di responsabilità».

Infine una descrizione del frenetico ed imprevedibile mercato di gennaio: «Solitamente si va a riparare agli errori fatti, ma noi abbiamo una squadra che sta facendo un campionato importante. Dobbiamo portare avanti la sostenibilità del club, io per primo devo essere oculato e attento nelle scelte. In questo momento ci sono e si sentono dei prezzi fuori da ogni portata, non metterò mai in difficoltà una società che ha investito. Se si creano le possibilità per intervenire bene, altrimenti abbiamo una squadra già importante. Abbiamo individuato un paio di situazioni che stiamo portando avanti. Con questi due calciatori non intacchiamo la sostenibilità, ed è già una prima vittoria, dopo andremo a cavalcare l’onda di questa squadra che sta facendo grandi cose».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook