Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, apprensione e attesa. Si fermano Canotto e Santander
SERIE B

Reggina, apprensione e attesa. Si fermano Canotto e Santander

di
L’esterno offensivo e l’attaccante si sono procurati due infortuni in allenamento e rischiano seriamente il forfait

Apprensione e attesa. In casa Reggina preoccupano le condizioni di Luigi Canotto e Federico Santander. I due calciatori avrebbero avuto problemi fisici nel corso degli allenamenti (entrambi alla caviglia?) e la loro presenza per la gara di domani contro la Ternana al Granillo potrebbe essere in dubbio. Nulla di grave ma, soprattutto per l’esterno offensivo calabrese, il rischio di dover saltare il prossimo turno (anche per una scelta precauzionale) sembra essere abbastanza concreto. Il paraguaiano, invece, potrebbe avere qualche chance in più di essere a disposizione ma sicuramente non al meglio e non in grado di disputare i novanta minuti anche perché già reduce da un lungo periodo di stop. Il recupero dell’ex calciatore del Bologna appare fondamentale considerato che, nel reparto offensivo, Inzaghi dovrà fare a meno di Jeremy Menez, squalificato. Resterebbe tra gli arruolabili il solo Gabriele Gori a cui con molta probabilmente verrà affidato il peso dell’attacco. La possibile assenza di Canotto candida uno tra Ricci e Cicerelli per una maglia da titolare, con il primo che rappresenta l’alternativa naturale.
Da valutare anche le condizioni di Cionek che ha saltato l’ultimo match casalingo per un guaio muscolare: la conferenza stampa di Inzaghi potrà dirimere ogni dubbio sulla presenza o meno dei tre calciatori. Il difensore dovrebbe rientrare. Dopo aver saltato la sfida contro gli estensi per squalifica sarà nuovamente disponibile l’esterno destro Pierozzi che, con molta probabilità, sarà impiegato dal primo minuto (nonostante la buona prova di Boauh). A centrocampo, invece, Crisetig ed Hernani si contendono una maglia da titolare: nel caso dovesse spuntarla il friulano, Majer tornerebbe ad agire in posizione più avanzata. Non è da escludere, infine, una possibile variante tattica al solito 4-3-3 con una linea mediana irrobustita ed un passaggio all’attacco composto da due uomini, un centravanti ed un calciatore di movimento: gli indiziati a quel punto sarebbero Rivas e Gori.

La designazione arbitrale

La gara tra Reggina e Ternana, valida per il ventesimo turno del campionato di Serie B ed in programma domani alle ore 14, sarà diretta da Marco Piccinini della sezione di Forlì. Gli assistenti designati sono Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Davide Miele di Torino. Il quarto ufficiale è Gabriele Scatena di Avezzano. Al Var Rosario Abisso di Palermo con l’assistenza di Francesco Meraviglia di Pistoia. Piccinini è alla sua quinta gara stagionale in Serie B (in archivio anche quattro gare in A). Uno soltanto il precedente in carriera dell’arbitro di Forlì con la formazione amaranto e risale alla stagione 2014-2015 in Serie C: la Reggina perse in trasferta a Lecce (risultato di due a zero per i salentini) ma si salvò a fine anno nei play-out contro il Messina, prima del fallimento. Quattro, invece, i precedenti con la Ternana che hanno vinto due volte, pareggiato una e perso nel 2017 a Pisa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook