Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Tensione a Gioia Tauro per la campagna elettorale, vandalizzata la sede del candidato Alessio

di

Vandalizzata nella notte la sede elettorale del candidato sindaco Aldo Alessio, ubicata nei pressi di piazza del Marinaio, nel quartiere Marina di Gioia Tauro.

Ignoti hanno divelto la porta d'ingresso in alluminio per accedere all'interno dello stabile dove vi erano pochi ed essenziali oggetti come sedie in plastica, una scrivania, materiale elettorale.

Minimi i danni, sono stati infatti strappati solo i manifesti interni ed esterni alla sede. Ma forte il gesto simbolico: gli autori del gesto prima di andare via hanno addirittura urinato per terra. Ieri notte, davanti alla sede, i sostenitori impegnati in quel momento ad attaccare i manifesti sono stati insultati con epiteti da un gruppo di adolescenti che frequentano quella zona una delle più "critiche" della città.

Fischi e insulti anche ad una pattuglia dei carabinieri che verso mezzanotte passava di lì. A fine lavoro, intorno alle 00.20 i supporter-candidati-attacchini hanno chiuso la sede rientrando ognuno nelle proprie abitazioni. Nella notte il deprecabile episodio. Sull'accaduto indaga la polizia di Gioia Tauro guidata dal vicequestore Diego Trotta.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook