Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca 'Ndrangheta, colpo alle nuove generazioni della cosca Serraino di Reggio: 15 condannati

'Ndrangheta, colpo alle nuove generazioni della cosca Serraino di Reggio: 15 condannati

di

Stangata sulle nuove generazioni della cosca di 'ndrangheta Serraino di Reggio Calabria. Il Gup di Reggio, Tommasina Cotroneo, ha condannato tutti e 15 gli imputati del processo con rito abbreviato "Pedigree" nato dalle due parallele restate di Polizia di Stato ed Arma dei carabinieri che hanno messo sotto scacco capo e gregari della cosca del quartiere reggino San Sperato e dell'area aspromontana di Cardeto e Gambarie. Tra i condannati tre collaboratori di giustizia: l'ex poliziotto con un passato nella politica cittadina (è stato presidente del consiglio comunale e assessore) Seby Vecchio, a 4 anni 10 mesi e 20 giorni. Maurizio Cortese, ex capo delle giovani leve del clan, a 14 anni e 4 mesi, Daniele Filocamo a 4 anni 2 mesi e 20 giorni. Tra le accuse (a vario titolo) sostenute dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio associazione mafiosa, racket delle estorsioni e intestazione fittizia di beni.

Gli altri nomi

Francesco Russo detto "u scazzu" (15 anni)

Stefania Maria Pitasi (9 anni e 6 mesi)

Domenico Sconti (12 anni)

Paolo Russo (8 anni)

Sebastiano Morabito (10 anni)

Antonio Serraino (10 anni)

Sebastiano Massara (8 anni)

Antonino Barbaro (13 anni e 8 mesi)

Stefano e Gabriele Foti (3 anni)

Davide Barbaro (2 anni, 2 mesi e 20 giorni)

Salvatore Paolo De Lorenzo (14 anni e 4 mesi)

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook