Lunedì, 19 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Le Sardine fanno tappa a Riace, Lucano: "Sono come me, contro i seminatori di odio" - Foto

Le Sardine fanno tappa a Riace, Lucano: "Sono come me, contro i seminatori di odio" - Foto

«Ringrazio le Sardine perché loro, come me, sono umane e contro i seminatori di odio». Lo ha detto Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, incontrando il gruppo di Sardine, capeggiato dalla leader calabrese del movimento, Jasmine Cristallo.

Le Sardine hanno organizzato una manifestazione in suo sostegno nel centro della Locride, diventato famoso nel mondo per l’accoglienza dei migranti.

«Questo piccolo paese - ha detto la leader della Sardine calabresi, nei giorni scorsi in polemica con il segretario della Lega, Matteo Salvini, proprio sulla manifestazione promossa a Riace - ha rappresentato per molto tempo un esempio di accoglienza in tutto il mondo grazie all’impegno diretto e alle tante iniziative di Mimmo Lucano. Siamo qui, al suo fianco».

Da parte sua, l’ex primo cittadino di Riace ha invitato tutti «a non arrendersi e a mobilitarsi per difendere i principi dell’umanità, della solidarietà e della libertà».

Lucano, poi, ha sottolineato ancora una volta che rifarebbe tutto quello che ha fatto, «compresi i reati che mi vengono contestati: Tra l’altro, sono accusato di aver rilasciato due carte d’identità a persone che non ne avrebbero avuto diritto, ma l’ho fatto anche una donna che si chiamava Becky Moses, ma nessuno me lo contesta in quanto la giovane donna è morta carbonizzata nel campo immigrati di San Ferdinando».

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook