Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Troppo Frosinone per la Reggina: amaranto ko in casa (0-3). Aggancio alla vetta fallito

Troppo Frosinone per la Reggina: amaranto ko in casa (0-3). Aggancio alla vetta fallito

di
Reggina-Frosinone 0-3
Marcatori: 
34’pt. Mulattieri, 5’st. Insigne, 23’st. Szyminski.
Reggina (4-3-3): 
Colombi 5.5, Pierozzi 5.5, Camporese 5, Gagliolo 5, Di Chiara 5 (18’st Crisetig 5), Fabbian 5, Majer 5.5, Hernani 5 (10’st. Gori 5), Canotto 5.5 (18’st. Ricci 5), Menez 5.5 (24’st. Liotti 6), Rivas 5 (10’st. Cicerelli 5). All. Inzaghi 5.5.
Frosinone (4-3-3): Turati 6, Sampirisi 7, Ravanelli 7, Szyminski 7, Cotali 6.5, Rohden 6 (40’st. Lulic sv), Mazzitelli 6.5, Boloca 6.5, Insigne 7 (27’st Ciervo sv), Mulattieri 6.5 (27’ Borrelli sv.), Garritano 6.5 (27’st Caso sv.) All. Grosso 7.
Arbitro: Mariani di Aprilia 6.5.
Note. Angoli: 6-6. Recupero: 1’pt; 4’st. Ammoniti: Menez, Insigne, Turati, Borrelli. Spettatori: 14.648 di cui 4130 abbonati (95 ospiti).
REGGIO CALABRIA - Aggancio alla vetta fallito. La Reggina stecca clamorosamente l'impegno più atteso e  sbatte contro un Frosinone in grande salute che passa al Granillo col punteggio di tre a zero. Confermata la tradizione favorevole ai ciociari che dura da 11 anni. Partita compromessa da un atteggiamento troppo morbido degli amaranto che per quasi tutto il primo tempo non hanno mai tirato in porta. Favorita da un errore in disimpegno di Camporese e da una uscita un po' avventata di Colombi, la capolista ha chiuso in vantaggio il primo tempo grazie alla rete di Mulattieri. Poi ha dilagato nella ripresa con i gol dell'ex Roberto Insigne e di Szyminski. Seconda sconfitta interna della stagione per la squadra di Inzaghi, distanziata ora di sei lunghezze dal primo posto. Pomeriggio da archiviare in fretta. Serie positiva interrotta dopo cinque turni, passo indietro sul piano del gioco. Si sono riavvicinate Bari e Genoa che inseguono a tre punti.
Foto Attilio Morabito

L'analisi post-partita dal "Granillo" del nostro Emanuele Rigano

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook