Martedì, 20 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Reggio Calabria, coppia transessuale chiede il riconoscimento del matrimonio - Video

Una coppia italo-brasiliana di transessuali ha avanzato al Comune di Reggio Calabria istanza di trascrizione del proprio matrimonio per il riconoscimento dei relativi diritti civili.

La richiesta - come riporta la Gazzetta del Sud oggi in edicola - è stata effettuata ieri pomeriggio, senza però il riscontro di una risposta affermativa o negativa, a conclusione dell’incontro con un funzionario che ha ricevuto e ascoltato gli interessati.

Vi sarebbero, infatti, varie “implicazioni” da esaminare da parte degli uffici comunali preposti di via Torrione. Anzitutto perché si tratta di due transessuali. Protagonisti del caso sono Nhyna e Gabriela.

Nhyna, che ha superato le 28 primavere, sul passaporto ha nome maschile, indossa abiti da donna e quando parla di Gabriela, brasiliana ventitreenne, la definisce «mia moglie». È nata a Reggio, in un quartiere del centro. Ci racconta di avere studiato in città fino all’età di diciott’anni e poi di essere partita girando mezzo mondo.

Gabriela è modella e blogger «con un grande budget di utenza». Molto seguita è altresì Nhyna (45mila seguaci su Instagram), che è avvocato e dichiara di avere conseguito un master in Economia e commercio internazionale nei periodi trascorsi fra Canada e Brasile, pur avendo conservato l’originale residenza reggina.

È quindi accaduto che nel 2016 – ecco il nocciolo della vicenda – un giudice federale dello stato brasiliano Mato Grosso del Sud, nella capitale Campogrande, ha unito in matrimonio la coppia.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook