Sabato, 22 Settembre 2018
EPISODIO DEL 2011

Caso lupara bianca, spunta un filmato e scattano arresti

lupara bianca, reggio calabria, squadra mobile, Reggio, Calabria, Archivio

Il video era stato inviato ai carabinieri in una lettera anonima in cui l'autore scriveva di essere riuscito a registrare le fasi del delitto dopo che Puntorieri era stato invitato in un casolare di campagna per dei lavori da un amico, Domenico Ventura, 49 anni. Nel video si vedono distintamente arrivare Puntorieri e Ventura, arrestato nel marzo scorso dai carabinieri. I due discutono tranquillamente e Ventura prende un fucile a canne mozze nel casolare. Tra i due, secondo l'interpretazione degli investigatori, c'é un atteggiamento tipico di chi sta pianificando un'azione criminosa. Quindi Puntorieri e Ventura si incamminano, sempre ripresi da una telecamera installata su un albero, con Ventura che continua disinvoltamente ad impugnare il fucile. I due escono poi dall'inquadratura e dopo circa un minuto si sentono due distinti colpi di fucile. Nella pen drive c'erano anche alcune foto del cadavere vicino al casolare. Immagini che hanno consentito di trovare resti umani. Adesso, a quattro mesi da quell'arresto, la squadra mobile, in esecuzione di un'ordinanza del gip su richiesta della Dda di Reggio Calabria, ha arrestato altre due persone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X