Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Roberto Moio dal 2004 confidente della Polizia
PROCESSO META

Roberto Moio dal 2004
confidente della Polizia

collaboratore giustizia, processo meta, Reggio, Archivio
moio

Roberto Moio, collaboratore di giustizia dal settembre 2010, uomo di punta delle cosche di Arc hi, nipote di Giovanni Tegano ha ammesso che dal 2004 era confidente della Polizia. Nel corso dell'esame del pubblico ministero Giuseppe Lombardo, è emerso che Moio ha tentato di far arrestare suo zio, il boss Giovanni Tegano, indicando ai poliziotti della squadra mobile uno degli ultimi nascondigli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook