Martedì, 25 Settembre 2018
OPERAZIONE “PERONOSPERA”

Era “Occhi i fora” il
pusher degli zingari

amato, belingeri, Reggio, Calabria, Archivio
giuseppe amato e nicola belingeri

Sarebbe Giuseppe Amato, inteso “Occhi i fora”, il pusher della “cosca degli zingari”, che facevano capo al presunto boss Nicola Berlingeri, rinvenuto cadavere il primo aprile scorso. Nel corso delle indagini preliminari dell’operazione “Peronospora”, coordinate dal sostituto procuratore Rosanna Sgueglia, gli agenti del commissariato di Bovalino
hanno intercettato diverse decine di telefonate del 27enne indagato, appartenente alla comunità rom, che avrebbe posto in essere una frenetica e continuativa attività di spaccio di sostanze stupefacenti, con cessioni di eroina, del tipo brown-sugar e cocaina, questa venduta 60 euro al grammo agli acquirenti provenienti da diversi paesi della Locride.

Il ruolo di Giuseppe Amato nel contesto del gruppo facente capo al defunto “Cola” Berlingeri era di dominio comune all’interno dell’etnia rom,. In una telefonata captata sul cellulare del 27enne, una ragazza gli confida che i propri genitori non avrebbero approvato una loro relazione sentimentale, ed era invece loro intenzione “farla fidanzare”
a un altro ragazzo di più sani principi morali.

I dettagli li trovate sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X