Giovedì, 20 Settembre 2018
LEGALITA'

Prefetto Reggio,
c'è voglia etica
amministrazione

reggio calabria, Reggio, Calabria, Archivio
prefetto piscitelli
"Il 2012 è stato purtroppo contrassegnato nella provincia di Reggio Calabria, così come nel resto della Regione, da grandissime difficoltà. La crisi economica globale ha continuato a mordere il tessuto economico e sociale acuendo le situazioni di disagio e sofferenza di tanti". Lo afferma il prefetto di Reggio Calabria, Vittorio Piscitelli, nel suo messaggio di Natale. "Eppure - ha aggiunto - in un quadro così buio non sono mancati segnali di speranza, momenti positivi che forse, anche per disattenzione, non sono stati pienamente colti. Mi riferisco in particolare alla volontà di un profondo cambiamento che si coglie in modo diffuso nel sentire comune mediante l'auspicato superamento di modelli logori di gestione degli interessi pubblici in nome di una rinnovata etica, i cui cardini sono i principi di legalità e di solidarietà tra classi e generazioni. Tale anelito deve essere ben presente a tutti coloro che hanno la responsabilità dell'esercizio di funzioni pubbliche orientandone l'azione verso il superamento di sterili egoismi, di atteggiamenti passivi o rassegnati, di facili luoghi comuni oltre che verso la promozione di strumenti di ascolto e partecipazione che valorizzino i contributi di idee e di proposte finalizzati al Bene della collettività. In altre parole occorre ristabilire un contatto, un dialogo continuo tra amministratori e collettività per captarne l'attenzione e registrarne le aspettative. Solo attraverso il recupero di una carica ideale positiva la nostra società potrà uscire dalle "secche" in cui fattori strutturali e circostanze contingenti attualmente la costringono. Ed in siffatta prospettiva un ruolo fondamentale hanno i giovani, che sono la nostra prima risorsa e che vanno sostenuti in ogni modo attraverso comportamenti concreti e fattivi che infondano loro fiducia e speranza, nonché l'interesse in generale verso la 'cosa pubblica', la politica"."Se si pone mente a quanto finora fatto - ha sostenuto il Prefetto - sono peraltro molte le cose che possono dare coraggio e determinazione in vista delle prossime sfide che ci attendono. Penso, in primo luogo, all'attività ed ai risultati conseguiti dalla magistratura e dalle forze di polizia, a cui va il mio sentito ringraziamento, sul fronte della lotta alla criminalità organizzata, che ha raggiunto livelli di straordinaria efficacia ed incisività. Eliminare le negative influenze del malaffare è infatti la pre-condizione per innestare processi di crescita e sviluppo economico garantendo la libertà del mercato e favorendo l'afflusso di nuovi investimenti. Penso all'azione degli Uffici periferici dello Stato, insostituibili presidi di legalità nel territorio ed autorevoli tutori dei diritti fondamentali dei cittadini, costantemente impegnati ad assicurare sempre più elevati standards di servizi a questi ultimi ed alle imprese. Penso ancora ai rappresentanti delle Amministrazioni locali cui, nella veste di Garante in ambito provinciale dei rapporti tra Stato e Sistema delle Autonomie, mi sento particolarmente vicino, consapevole delle mille difficoltà che quotidianamente incontrano nello svolgimento dei mandati elettivi a servizio delle rispettive Comunità. A loro rivolgo un ringraziamento per lo sforzo che sostengono per garantire, come primo livello di amministrazione, la necessaria coesione sociale e per la proficua collaborazione che assicurano agli Organi dello Stato nella gestione di delicate problematiche, connesse anche all'accoglienza dei migranti". "Sono convinto - ha concluso Piscitelli - che, se ciascuno saprà interpretare al meglio il proprio ruolo, vi saranno tutte le condizioni perché il 2013 possa rappresentare per la provincia di Reggio Calabria un nuovo punto di partenza ed essere veramente l'anno in cui avviare e consolidare una rinascita da tanto tempo attesa. Spetta a tutti noi tradurre in realtà tale aspettativa, attraverso il nostro leale impegno e la concretezza dei fatti". (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X