Mercoledì, 19 Settembre 2018
GIUDIZIARIA

Concessi i domiciliari al consigliere regionale Antonio Rappoccio

consigliere regionale rappoccio, Reggio, Calabria, Archivio

Il Tribunale della Libertà di Reggio Calabria (presidente Filippo Leonardo, giudice relatore Antonino Foti, giudice Isabella Confortini) ha concesso gli arresti domiciliari all'ex consigliere regionale della Calabria Antonio Rappoccio. L'ordinanza dei giudici del riesame è stata emessa in accoglimento del ricorso in appello avanzato dal difensore avvocato, Giacomo Iaria. Il politico reggino era stato arrestato nell'agosto 2012 per associazione a delinquere semplice, corruzione elettorale aggravata, abuso e peculato, per aver promesso posti di lavoro fantasma in cambio del voto alle elezioni regionali del 2010. Antonio Rappoccio era recluso nella casa circondariale di Paola e oggi stesso ha fatto rientro nel suo domicilio di Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook