Lunedì, 24 Settembre 2018
REGGIO

Si rifiutano di
pagare il conto
e sparano al bar

Gli arresti. In manette due giovani: Gioele Mangiola, 28 anni, e Carmelo Genovese, 34 anni. Entrambi di Reggio. Le accuse, sostenute dal gip nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, sono in concorso detenzione e porto illegale di armi, danneggiamento aggravato e esplosioni pericolose in luoghi abitati, oltre a lesioni (solo per Mangiola).

Le indagini. A ricostruire i fatti sono stati i carabinieri della Compagnia di Reggio che sono partiti dal sopralluogo nella stazione di rifornimento “Esso” sulla Statale Jonica 106 all’altezza di Saracinello quando l’abitazione del gestore e gli impianti di erogazione del carburante sono stati danneggiati con una serie di colpi di arma da fuoco.

Il movente. Secondo la ricostruzione degli investigatori dell’Arma il danneggiamento sarebbe avvenuto per ritorsione all’atteggiamento dell’esercente del bar-area di servizio che aveva preteso il pagamento del conto da parte dei due giovani. I due giovani adesso in manette il 29 agosto 2012 si sarebbero recati nel bar e dopo aver consumato bevande per 47 euro se ne sono andati senza pagare. Quando il gestore ha chiesto spiegazioni prima è stato colpito con un pugno e poi ha subito il danneggiamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X