Giovedì, 20 Settembre 2018
REGGIO

Ex Gdm, 10 punti
vendita vanno a Bonina

bonina, ex gdm, Reggio, Calabria, Archivio

La proposta che ruota attorno al Gruppo Bonina prevede l’assunzione di un numero maggiore di unità lavorative a tempo pieno, l’allocazione di 10 punti vendita ed un corrispettivo maggiore di circa un milione e duecentocinquatamila euro. Alla luce di queste risultanze numeriche il Comitato di Sorveglianza ha ritenuto opportuno esprimere parere favorevole alla seconda ipotesi perché prevede una maggiore assunzione di forza lavoro; prevede una maggiore allocazione di 10 punti vendita in luogo di 6; prevede un maggiore corrispettivo per la procedura. Peraltro, tutti questi valori potranno ulteriormente crescere quando saranno definiti i contratti di locazione di alcuni punti vendita. Per i quali il Comitato di Sorveglianza ha rinviato ad altra riunione le proprie determinazioni. Chiusa, con il descritto parere, questa prima fase procedimentale, si dovranno attendere sia le determinazioni definitive da parte del Ministero dello Sviluppo Economico sia il necessario accordo con le organizzazioni sindacali alla cui conclusione tutte le offerte fin qui avanzate sono state esplicitamente subordinate».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook