Martedì, 18 Settembre 2018
LOCRI

Falsi certificati, 8 anni a Pelle "Gambazza"

processo reale 4, Reggio, Calabria, Archivio
Il Tribunale di Locri

Il Tribunale di Locri ha condannato a complessivi diciassette anni di reclusione i tre imputati del processo “Reale 4-Ippocrate”.  La decisione è giunta nella tarda serata di ieri, al termine di cinque ore e mezza ore di camera di consiglio, quando i giudici del collegio penale (presidente Amelia Monteleone, consiglieri Gilda Zarrella e Francesca Grassani),  hanno dato lettura del dispositivo della sentenza, che vede Giuseppe Pelle, inteso “Gambazza”, condannato alla pena complessiva di 8 anni, mentre la moglie Marianna Barbaro è stata condannata a 4 anni e sei mesi, come anche  il figlio Antonio Pelle, (cl. 87). Ai tre viene contestato,  a vario titolo, il reato di  concorso in falsa attestazione in atti destinati all’autorità giudiziaria, in particolare riguardo a ritenute false certificazioni mediche dalle quali il presunto boss di San Luca risultava affetto da “depressione maggiore”, patologia funzionale ad attestare la sua incompatibilità con il regime carcerario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook