Venerdì, 21 Settembre 2018
SANT'EUFEMIA

Tre arrestati
per l'omicidio Arimare

Tre persone sono state fermate dai carabinieri con l'accusa di essere responsabili dell'omicidio di Giuseppe Arimare, di 62 anni, titolare di un ristorante, avvenuto lunedì scorso a Sant'Eufemia d'Aspromonte, nel Reggino.

 Movente dell'omicidio, avvenuto al culmine di una lite nel parcheggio del ristorante di Arimare, il furto di una mucca di proprietà di uno dei tre fermati. I fermi sono stati fatti in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica di Palmi.

I tre fermi sono stati eseguiti dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria e della Compagnia di Palmi. Nel corso della lite tra Arimare e gli esecutori del suo omicidio è stato anche ferito in modo non grave, secondo quanto rivelato stamattina dai carabinieri, anche un genero del ristoratore, Bernardo Princi, di 39 anni. I tre fermati sono accusati di omicidio in concorso e tentato omicidio. I nomi dei tre fermati saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che il Procuratore della Repubblica di Palmi, Giuseppe Creazzo, ha convocato per oggi alle 15.30 in Procura ed alla quale parteciperanno i carabinieri. (ANSA).

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X