Venerdì, 21 Settembre 2018
SAPPE

Riapre la casa di reclusione
a Laureana di Borrello

carcere, laureana di borrello, Reggio, Calabria, Archivio

È ufficiale: riapre la casa di reclusione ''Luigi Daga'' di Laureana di Borrello (Reggio Calabria). Ad affermarlo sono il segretario generale aggiunto del Sappe, Giovanni Battista Durante, e il segretario nazionale, Damiano Bellucci, che fanno riferimento ad una nota ufficiale inviata alle organizzazioni sindacali dal Provveditore regionale.

 ''Nella stessa nota - aggiungono Durante e Bellucci - il provveditore ha comunicato che all'istituto saranno destinati detenuti a basso indice di pericolosità, ripristinando, quindi, l'originaria destinazione di istituto a custodia attenuata. Attualmente a Laureana prestano ancora servizio cinque agenti della polizia penitenziaria e a questi, sempre secondo quanto riferito dal provveditore, dovrebbero aggiungersene altri 10''. 

''Prendiamo favorevolmente atto - dicono ancora Durante e Bellucci - dell'iniziativa. La battaglia condotta dal Sappe al momento della chiusura è stata quanto mai utile ed efficace''. La casa di reclusione a custodia attenuata di Laureana di Borrello, istituita nel 2004 e diventata una struttura modello, era stata chiusa nell'ottobre dello scorso anno per decisione del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. La decisione aveva provocato proteste da parte degli enti locali, delle istituzioni locali e regionali ma anche prese di posizione di ex detenuti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X