Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Incassava 1 mln di euro ma ne dichiarava meno della metà
NEL REGGINO

Incassava 1 mln di euro
ma ne dichiarava
meno della metà

evasione fiscale, marina di gioiosa jonica, roccella jonica, Reggio, Calabria, Archivio
guardia di finanza

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha scoperto un evasione fiscale per 5 milioni di euro, denunciando un imprenditore. Si tratta di un commerciante di Marina di Gioiosa Jonica, operante nel settore della vendita al dettaglio di capi di abbigliamento firmati e di alta moda, denunciato dai militari della Tenenza di Roccella Jonica al termine di una meticolosa verifica fiscale condotta nei confronti della sua impresa. (AGI)
(AGI) - Reggio Calabria, 9 mag. - I finanzieri hanno scoperto che l’attività commerciale gestita dall’imprenditore, pur realizzando ricavi annui superiori al milione di euro derivanti dalla gestione di due distinti punti vendita siti nei comuni di Marina di Gioiosa Jonica e di Roccella Jonica, dichiarava al fisco un utile d’impresa irrisorio (addirittura pari a soli 468 euro per l’anno d’imposta 2011). E’ quindi scattata la verifica da parte dei finanzieri mirata alla ricostruzione del reale giro di affari realizzato negli ultimi anni, portando così alla luce ricavi sottratti al fisco per oltre 4 milioni di euro e una conseguente evasione dell’Iva per circa 1 milione di euro. Gli accertamenti compiuti dagli uomini delle Fiamme Gialle sono stati particolarmente difficoltosi a causa dell’omessa istituzione di scritture contabili da parte dell’impresa negli ultimi anni oggetto di ispezione. Un minuzioso rilevamento delle giacenze di magazzino esistenti nei locali aziendali ha permesso di riscontrare una rilevante anomalia rispetto al valore di rimanenze contabili dichiarate al fisco. (AGI)

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha scoperto un evasione fiscale per 5 milioni di euro, denunciando un imprenditore. Si tratta di un commerciante di Marina di Gioiosa Jonica, operante nel settore della vendita al dettaglio di capi di abbigliamento firmati e di alta moda, denunciato dai militari della Tenenza di Roccella Jonica al termine di una meticolosa verifica fiscale condotta nei confronti della sua impresa. I finanzieri hanno scoperto che l’attività commerciale gestita dall’imprenditore, pur realizzando ricavi annui superiori al milione di euro derivanti dalla gestione di due distinti punti vendita siti nei comuni di Marina di Gioiosa Jonica e di Roccella Jonica, dichiarava al fisco un utile d’impresa irrisorio (addirittura pari a soli 468 euro per l’anno d’imposta 2011). E’ quindi scattata la verifica da parte dei finanzieri mirata alla ricostruzione del reale giro di affari realizzato negli ultimi anni, portando così alla luce ricavi sottratti al fisco per oltre 4 milioni di euro e una conseguente evasione dell’Iva per circa 1 milione di euro. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook