Sabato, 22 Settembre 2018
REGGIO CALABRIA

Scajolagate, scarcerata Chiara Rizzo

chiara rizzo, Reggio, Messina, Calabria, Archivio
CHIARA RIZZO con avvocato BONAVENTURA CANDIDO

E' stata scarcerata Chiara Rizzo. La moglie di Amedeo Matacena, coinvolta nell'inchiesta sul presunto favoreggiamento della latitanza del marito nell'ambito della quale è stato arrestato anche l'ex ministro Claudio Scajola, ha ottenuto i domiciliari dal gip Olga Tarzia. Si trova ai domiciliari a Castanea

Il gip ha accolto l'ultima istanza dei legali della Rizzo, Bonaventura Candido e Carlo Biondi, che era stata presentata la settimana scorsa. Chiara Rizzo era detenuta dal maggio scorso nel carcere reggino di Arghillà. L'avvocato Candido si sta recando a Reggio Calabria per andare a prenderla all'uscita dal carcere. (ANSA).

"In questo momento, dopo aver appreso la notizia che riguarda Chiara, sono troppo commosso". Lo ha detto all'ANSA via Skype Amedeo Matacena dopo aver appreso la notizia degli arresti domiciliari concessi alla moglie, Chiara Rizzo. (ANSA)

"Siamo contenti che il giudice abbia riconosciuto che il nuovo decreto legge del 28 giugno sulla custodia cautelare in carcere, che era già in vigore al momento dell'ultimo rigetto, fosse applicabile anche a Chiara Rizzo, che ha subito, a nostro avviso, un lungo ed ingiustificato periodo di custodia cautelare in carcere". Lo affermano, in una dichiarazione all'ANSA, i difensori della moglie di Amedeo Matacena, gli avvocati Carlo Biondi e Bonaventura Candido.

TUTTI I PARTICOLARI SULL'EDIZIONE CARTACEA DI  GAZZETTA DEL SUD

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X