Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Scontri auto-moto Gravi due giovani
GIOIA TAURO

Scontri auto-moto
Gravi due giovani

scontro auto-moto, Reggio, Calabria, Archivio

 È stato un weekend nero quello appena trascorso sulle strade della città del porto: due giovani gioiesi stanno lottando tra la vita e la morte, coinvolti in altrettanti gravi incidenti. Il primo terribile impatto si è verificato sabato mattina, pochi minuti dopo le otto lungo la centralissima via Giovanni XXIII, all’altezza di un noto supermercato tra un’utilitaria guidata da una donna e uno scooter a bordo del quale viaggiava L.Z. , un operaio portuale di 38 anni. Nello scontro ad avere la peggio è stato il motociclista che, nonostante indossasse il casco, pare abbia riportato delle fratture multiple al cranio. Sul posto sono subito intervenute le forze dell’ordine e l’ambulanza del 118 che, accertata la serietà delle sue condizioni, ha trasportato d’urgenza il giovane presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria dove è tutt’ora ricoverato e viene tenuto in coma farmacologico. L’altro tremendo schianto, ancora una volta auto-moto, è avvenuto la notte tra sabato e ieri all’altezza di via Toscanini, una strada di periferia molto trafficata che collega due grandi arterie come la Nazionale 18 e la Provinciale 1, ex Statale 111. Secondo le prime ricostruzioni, intorno alle 24, un giovane, G.L. le sue iniziali, a bordo di uno scooter Yamaha “Tmax” per cause ancora da accertare si è scontrato frontalmente con una Mitsubishi Pajero che proveniva dalla direzione opposta. Anche in questo caso, è stato il centauro a subire le conseguenze più importanti. Il ragazzo ha riportato gravi traumi all’addome ed è stato subito trasportato all’ospedale “Santa Maria degli Ungheresi” di Polistena dove in nottata i medici lo hanno sottoposto a un delicato intervento chirurgico per ricomporre le fratture al bacino e a una gamba. Attualmente G.L. si trova in terapia intensiva e versa in gravi condizioni per le lesioni subite agli organi interni. Ancora da chiarire le dinamiche dei due incidenti che hanno suscitato viva apprensione e tengono l’intera città con il fiato sospeso anche perché i due ragazzi a Gioia sono molto conosciuti e stimati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook