Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Furto di energia elettrica, arrestato
MELITO PORTO SALVO

Furto di energia elettrica, arrestato

furto di energia, melito porto salvo, Reggio, Archivio
Furto di energia elettrica, arrestato

Aveva posizionato un magnete sul misuratore di energia elettrica per alterarne il funzionamento e impedire la contabilizzazione dei consumi. Un commerciante S.C.A. di 60 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri e posto ai domiciliari per furto a Melito Porto Salvo (Reggio Calabria). I militari hanno verificato un consumo stimato di 13 mila chilowattora con un danno per la società erogatrice dell'Enel pari a 30 mila euro.
Sempre per il reato di furto di energia elettrica, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà, due ottantenni di Taurianova, dopo che in due distinti controlli gli stessi militari, assieme a personale tecnico dell'Enel, hanno riscontrato la manomissione dei contatori del consumo di energia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook