Giovedì, 06 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Cimino e Valilà smentiscono il sindaco
RIACE

Cimino e Valilà smentiscono il sindaco

di
riace, Reggio, Calabria, Archivio
Riace, il sindaco azzera la giunta

In silenzio stampa, dal giorno dopo in cui il primo cittadino di Riace ha revocato il mandato di vicesindaco e assessore, Maurizio Cimino – destinatario di un atto intimidatorio – e Renzo Valilà, con delega al Personale, momentaneamente in silenzio stampa sono intervenuti con una nota diffusa alla stampa tramite i loro legali. Gli avvocati Giuseppe Gervasi, omonimo del neo vicesindaco, e Paola Dimasi, nel premettere che «non sono in discussione i poteri del Sindaco in merito ai componenti della propria giunta, ma i metodi e la tempistica», Gervasi e Dimasi puntualizzano, in base a quanto il primo cittadino Domenico Lucano ha dichiarato alla stampa, che «non corrisponde al vero che il programma elettorale prevedeva la rotazione semestrale dei componenti della giunta», lo comproverebbero i documenti in possesso di Cimino. Aggiungono, tra l’altro che è «falso» che sia stato lui, Lucano, ad « aver "fatto tutto da solo" in occasione dell'acquisizione al patrimonio comunale dei beni confiscati alla 'ndrangheta per la creazione di un ostello della gioventù. La lotta alla illegalità, al malaffare e al clientelismo non è stata una sua prerogativa esclusiva, ma anche dei suoi assessori Cimino e Valilà', che con entusiasmo, apprezzato e decantato dal Sindaco, hanno sottoscritto senza esito alcuno gli atti di loro competenza con cui si è concretizzata l'azione amministrativa comunale in questione

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook