Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
NEL REGGINO

Muro crollato, Statale 106 riaperta a metà

di
muro crollato, ss 106, statale 106, Reggio, Archivio
Muro crollato, Statale 106 riaperta a metà

Bova Marina

È stata riaperta, anche se sin qui soltanto a senso unico alternato, la Strada statale 106 “jonica” al Km 44+050.

Il tratto che va dal Km 43,970 e il Km 44,300 era stato chiuso al traffico a seguito del cedimento del muro di contenimento della scarpata adiacente alla sede stradale.

E di conseguenza il traffico veicolare in direzione Reggio Calabria era stato deviato sulla ex stradale 106, in prossimità dello svincolo di San Pasquale, al Km 48,100, mentre quello in direzione Taranto veniva deviato al Km 42,300 presso lo svincolo di Bova Marina.

Una disposizione che ha creato non pochi disagi alla cittadina bovese letteralmente “invasa” dal traffico pesante e non. «Per ridurre al minimo i disagi alla circolazione – si legge in una nota dell’Anas – si è riusciti ad ultimare in tempi rapidi le attività di demolizione delle strutture pericolanti dell’opera di sostegno antistante la galleria artificiale “Dosio” e la messa in sicurezza della scarpata a seguito del crollo del muro di sostegno.

«Fino al 20 febbraio 2017, data prevista per la riapertura a doppio senso di circolazione – informa la Società Autostrade - per il traffico veicolare in direzione Reggio Calabria – Taranto l’istituzione sarà in vigore con un senso unico alternato gestito da un impianto semaforico con limite di velocità decrescente da 70 a 30 Km orari

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook