Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Disagi nel reggino, in funzione l'unità di crisi
MALTEMPO

Disagi nel reggino, in funzione l'unità di crisi

disagi, prefettura, reggio calabria, Reggio, Calabria, Archivio
prefettura reggio

E' in funzione nella sala della Protezione civile della Prefettura di Reggio Calabria, l'unità di crisi istituita per fronteggiare le criticità determinata dall'ondata di maltempo che ha interessato in particolare la fascia ionica reggina. Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti delle forze dell'ordine, dei vigili del fuoco, della Protezione civile regionale, di Anas, Enel, Telecom, Città metropolitana, Calabria Verde e il sindaco di Palizzi, uno dei centri maggiormente colpiti. Nel corso dell'incontro, in relazione ai disagi venutisi a creare in diversi comuni, oltre che Palizzi anche Bianco, Brancaleone e Bova dove si verificate cadute di alberi, tegole e in alcuni casi di intere tettoie, sono stati programmati interventi con l'invio di uomini e mezzi dei vigili del fuoco, della Protezione civile regionale e di Calabria Verde.

La Polizia ferroviaria ha fatto presente che dopo due interruzioni sulla linea ionica nel tratto Capo Spartivento - Brancaleone e nel tratto Siderno- Locri a causa di rami e materiale vario sui binari, entrambe le linee sono state ripristinate e sono pienamente operative. Anas e la Polstrada hanno comunicato che anche la statale 106, dopo la rimozione dalla carreggiata del materiale caduto, è transitabile in entrambi i sensi di circolazione. Nel contempo Anas a scopo precauzionale ha diramato un avviso agli automobilisti invitandoli a non spostarsi se non per emergenze e ha sconsigliato il transito sulla statale 106 e sulla Strada di grande comunicazione dei mezzi pesanti e telonati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook