Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Giletti spinge Klaus Davi alla carica di sindaco
SAN LUCA

Giletti spinge Klaus Davi alla carica di sindaco

di
giletti, klaus davi, Reggio, Calabria, Archivio
Giletti spinge Klaus Davi alla carica di sindaco

Il noto conduttore Massimo Giletti esce allo scoperto per appoggiare la candidatura a sindaco del massmediologo Klaus Davi. Nal settimanale Nuovo (Cairo Editore) in edicola il popolare conduttore di “Non è l’Arena” rispondendo a un lettore scrive nella sua rubrica: «Conosco bene la Calabria, una terra difficile e contraddittoria. Ho parlato con gli imprenditori che – nonostante tutto e tra mille difficoltà – non abbandonano i luoghi in cui sono cresciuti. A San Luca è in corso un’anomalia che sancisce la sconfitta dello Stato nel nostro Meridione: il paesino noto per i sequestri, per la strage di Duisburg, e per i summit della ‘ndrangheta, è amministrato da un commissario prefettizio dal 2013. Da allora tre tentativi di andare alle elezioni sono andati a vuoto. E i termini per presentare le liste sono scaduti anche quest’anno. Il 10 giugno, mentre nel resto d’Italia si voterà per i sindaci, qui non ci saranno nemmeno le urne. A meno che il mio amico Klaus Davi – scrive Giletti – sondaggista ed esperto di comunicazione, non ottenga dalla Prefettura una proroga dei termini per candidarsi (evenienza decisamente improbabile, per non dire impossibile, ammesso e non concesso che mai sia stata fatta istanza in tal senso, ndr). Sono anni che Klaus lotta in prima persona contro la ‘ndrangheta. Fa i nomi, ha assunto un pentito nella sua azienda e ha un progetto di rilancio per San Luca e i suoi giovani. Perciò gli ho dato il mio appoggio e spero che la sua richiesta sia accolta».

Klaus Davi, lo ricordiamo, ha dichiarato di volersi candidare quando i termini per la presentazione delle liste erano appena scaduti, facendo pensare a una trovata pubblicitaria. Ha comunque confermato che sarà a San Luca il 27 giugno per incontrare i cittadini. Spiegherà i motivi di una scelta, che intanto è stata bocciata dal popolo dei social, per il quale l’iniziativa lascia il tempo che trova e non risolverà nulla.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook