Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Reggina, si attende il sì di Adejo dopo quelli di Reneleus e Porcino

Il tris rappresenterebbe un bel biglietto da visita per il prossimo campionato. Utilizzo del Centro sportivo “Sant’Agata”: la concessione provvisoria per una parte dell’impianto scade giorno 30

La prima metà di giugno è alle spalle e nella settimana appena trascorsa la Reggina ha ufficializzato l’arrivo di Rosario Pergolizzi in panchina e il rinnovo di Toti Porcino. Quella che inizia oggi, invece, rappresenterà l’occasione per altri passi di avvicinamento alla nuova stagione, sebbene ad oggi non sia facile individuare le tempistiche di alcune situazioni.
Il nuovo tecnico della Reggina non ha ancora parlato. Il comunicato ufficiale con cui si è annunciato l’arrivo di Pergolizzi specificava che l’avventura sarebbe iniziata dal 1. luglio. Questo sembra anche un velato riferimento al fatto che la presentazione dell’allenatore possa avvenire dopo la fine di questo mese. Questo non farà bloccare la programmazione del club amaranto che al momento ha ancora in sospeso un ultimo rinnovo contrattuale importante, quello di Daniel Adejo. Il tempo c’è e già negli scorsi mesi si erano prefigurati scenari che lasciavano intendere che il percorso comune potesse proseguire. Occorre, però, aspettare che ci sia l’annuncio della firma sul contratto affinché si abbia la certezza che il difensore nigeriano possa essere uno dei perni su cui sarà articolato il progetto. Il tris di rinnovi (c’è anche Renelus, oltre Porcino) rappresenterebbe sicuramente un biglietto da visita importante in vista della prossima stagione, considerato che sarebbe sinonimo della conferma di tre calciatori importanti e che intendono dare fiducia al nuovo corso societario amaranto dopo averlo conosciuto dal di dentro. Ci sono adesso tutti i tasselli affinché si possa anche iniziare ad operare sul mercato in entrata. Da una Società forte ci si aspetta che, già prima del ritiro, arrivino elementi che diano contezza di quanto la Reggina abbia intenzione di fare sul serio nel prossimo campionato di serie D. Per vincere non si dovrà lasciare nulla al caso, andando oltre anche quelle che potranno essere le difficoltà. A partire da quelle logistiche, considerato che quando si è al 17 giugno si attendono ancora notizie sul Centro sportivo Sant’Agata. Al momento la concessione provvisoria per poterne utilizzare una parte (quella attualmente a disposizione del club) scade il 30 giugno. Questo non facilita il compito della Società che deve programmare la preparazione pre-campionato senza sapere se potrà beneficiare della porzione di struttura avuta fino ad oggi e che sarebbe sufficiente per il ritiro.
L’ipotesi, in attesa del possibile bando per l’assegnazione a lungo termine, resta che possa arrivare una nuova concessione provvisoria da parte della città Metropolitana. Tuttavia, fino a quando non ci sarà uno scenario ufficiale, sarà necessario tenere in considerazione anche soluzioni alternative. E, tra gli aspetti che differenziano il club dagli altri di serie D che godono di un seguito evidentemente minore, c’è anche l’impegno di dover organizzare la campagna abbonamenti per la prossima stagione. Sarà interessante scoprire se la Reggina sceglierà di chiedere fiducia alla piazza o se invece la presenterà solo dopo che si avrà un quadro più chiaro.

Caricamento commenti

Commenta la notizia