Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Reggina, le priorità sono bomber e under

La nuova rosa amaranto sarà composta da 25-26 giocatori di cui almeno 8 saranno i giovani “fuori quota”

Venticinque-ventisei giocatori, di cui almeno otto under. Potrebbe essere questa la composizione ideale della rosa 2024-2025 della Reggina. La campagna trasferimenti, che si aprirà tra meno di una settimana, potrebbe portare a Reggio otto-nove volti nuovi. Un numero che aumenterebbe nel caso in cui si dovessero registrare delle partenze.
Analizzare la situazione reparto per reparto può aiutare ad interpretare le strategie del club, che vuole essere protagonista sul mercato con razionalità.
Portiere. Velcea è in scadenza e il prestito del terzo Fecit finisce il 30 giugno. A partire dall’1 luglio l’unico “numero uno” sotto contratto sarà Martinez. Il club potrebbe comunque puntare su un profilo under, seguendo il filone che vuole le squadre che lottano per vincere schierare un portiere giovane. Lo spagnolo potrebbe però restare, accettando che possa trovare spazio nella logica di alternanza nell’impiego degli under nei vari ruoli.
Difensori. Non è ancora noto se Pergolizzi schiererà la difesa a quattro o a tre. Tuttavia, quasi tutti gli interpreti possono avere una valenza sia con uno schieramento che con l’altro. Si può dire sia il caso di Eliman Cham e anche di uno degli acquisti più vicini: Riccardo Malara, nell’ultima stagione alla Vibonese. Terzini sinistri o esterni a tutta fascia, sono le due alternative nate nel 2005 che giocano nello stesso ruolo. In quella posizione gioca anche un over di alto profilo come Zanchi che potrebbe trovare spazio se gli under giocassero in altre posizioni. Completa la lista dei centrali con Adejo, Girasole, Ingegneri e Kremenovic. A destra, invece, c’è Parodi per il quale valgono gli stessi principi d'impiego illustrati per Zanchi sulla corsia opposta. Cosa manca? Probabilmente uno o due terzini destri nati nel 2006, a meno che questa non sia l’annata riservata al giovane portiere che si andrebbe a prendere. Sotto contratto c’è Dervishi che sembra destinato a salutare non essendo più under, mentre Martiner e Rana vedranno concludersi il loro prestito il 30 giugno. Entrambi sono nati nel 2005, annata che probabilmente non è quella che si cerca.
Centrocampo. Il trio centrale composto da Barillà, Mungo e Porcino è da squadra da prima fascia. A loro si aggiunge anche un altro calciatore importante come Salandria. Manca, però, un regista puro e in alcuni frangenti della scorsa stagione questa assenza si è notata. Sarà verosimilmente uno degli obiettivi sul mercato.
La Reggina in questo settore ha anche abbondanza di under: Perri (2005) che ha caratteristiche più offensive, Zucco (2004), Belpanno (2004) e Simonetta (2006) forniscono opzioni diverse rispetto a quella “canonica” dei tre under tra porta e corsie esterne difensive.
Attacco. I contratti di Lika e Bolzicco sono in scadenza e non saranno rinnovati. In organico restano Provazza (che non sarà più under), Renelus, Rosseti e Marras. Si attendono almeno quattro acquisti importanti nella prima linea offensiva. Due punte centrali (un’ipotesi è Di Nardo del Campobasso) e due esterni o seconde punte (si è fatto il nome di Ragusa reduce dall’esperienza a Messina). La società sa che la piazza si aspetta grandi colpi in questo settore.

Caricamento commenti

Commenta la notizia