Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGGIO CALABRIA

"Caso Miramare", l'udienza preliminare slitta al 19 novembre

caso Acquaviva, caso miramare, processo falcomatà, Giovanna Acquaviva, Giuseppe Falcomatà, Paolo Zagarella, Reggio, Calabria, Cronaca
Falcomatà

Il gup di Reggio Calabria Giovanna Sergi ha rinviato al prossimo 19 novembre una nuova udienza preliminare per decidere sul “caso Miramare”, un procedimento nel quale sono coinvolti il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà (Pd), il segretario comunale, Giovanna Acquaviva e quasi tutti gli assessori comunali della sua prima giunta.

La vicenda è legata ad una concessione comunale temporanea rilasciata nel 2015 per la gestione del Grande Albergo Miramare (di cui il Comune è proprietario) a un'associazione presieduta da un amico del primo cittadino (Paolo Zagarella, anch'egli indagato). I reati ipotizzati dalla procura reggina sono abuso di ufficio, falsità materiale e ideologica aggravata.

Il rinvio dell'udienza si è reso necessario a causa della produzione di numerosi documenti e indagini difensive prodotte all'apertura dell'udienza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook