Mercoledì, 21 Novembre 2018
TRASPORTO METROPOLITANO

Reggio, i sindacati vanno all’attacco: "Quali programmi ha il Comune per Atam?"

di

I sindacati chiedono all'Ente proprietario dell'Azienda di trasporto metropolitano di Reggio chiarimenti rispetto a degli impegni assunti ma disattesi. Sul tappeto tre priorità: viabilità, piano della mobilità e manutenzione straordinaria dei locali di via Foro Boario. Il tutto in previsione dei bandi di gara del Tpl previsti dalla Regione nel 2019.

I segretari provinciali di Filt-Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti (rispettivamente Domenico Laganà, Giuseppe Larizza e Natale Spadaro) le rsa aziendali (Pasquale Foti, Bruno Caridi e Francesco Gangemi) guardano al futuro dell'azienda e alla salvaguardia dei livelli occupazionali. Chiedono risposte rispetto ai progetti dell’amministrazione di Palazzo San Giorgio.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X