Venerdì, 18 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ODISSEA

Palazzo di Giustizia di Reggio, nuovo intoppo: i lavoratori del cantiere rifiutano il trasferimento

di
lavori tribunale reggio, palazzo giustizia Reggio, reggio calabria, tribunale reggio, Reggio, Calabria, Cronaca
Palazzo Giustizia Reggio Calabria

I lavoratori che erano impegnati nel cantiere del nuovo Palazzo di Giustizia di Reggio hanno detto "no" al trasferimento a Ravenna. Troppe le spese da affrontare e sostenere per una trasferta lontana circa mille chilometri.

Ieri, tramite lettera raccomandata, hanno comunicato all’Ati guidata dall’impresa Passarelli la loro decisione di restare in città e adesso, spalleggiati dal sindacato, attendono il licenziamento – l’impresa ha chiesto loro le dimissioni – per la chiusura del cantiere dettata dalla sospensione parziale dei lavori in corso.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook