Giovedì, 01 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Brancaleone, sarà rinnovato il comodato: il centro tartarughe è salvo
ANIMALI

Brancaleone, sarà rinnovato il comodato: il centro tartarughe è salvo

di

Il giorno dopo la nefasta notizia di chiusura del Centro di recupero delle tartarughe marine di Brancaleone, si confermano i segnali positivi già “annunciati” dal presidente della Giunta regionale. È il presidente dell’associazione Blu Conservancy, che gestisce il Centro, Filippo Armonio, a confermarlo: «Abbiamo appreso dallo staff del presidente Mario Oliverio che a breve Rfi spa ci contatterà per avviare direttamente con la nostra associazione l’iter di comodato d’uso per i locali del Centro. Una buona notizia che ci fa ben sperare per l’epilogo positivo della vicenda che si è venuta a creare».

Come riporta la Gazzetta del Sud in edicola si è svolto l’annunciato incontro con la commissione straordinaria che gestisce il Comune di Brancaleone, e da cui era partita la richiesta di sgombero dei locali. Come riferisce Armonio, il confronto non ha portato a nulla di nuovo: «I commissari – dice – ci hanno manifestato la loro volontà di mantenere a Brancaleone il Centro, ma al momento oltre a non esserci le risorse economiche, non ci sarebbero neppure disponibili nel patrimonio comunale locali idonei alla collocazione del Centro. In merito all’interessamento della Regione – prosegue – ci hanno confermato che si renderanno parte attiva, in base alle disponibilità comunali, per garantire l’eventuale supporto necessario alla finalizzazione del comodato tra la nostra associazione e Rfi».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook