Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il ministro Bonafede mette al 41bis il boss di San Luca Giuseppe Pelle
IL PROVVEDIMENTO

Il ministro Bonafede mette al 41bis il boss di San Luca Giuseppe Pelle

di
carcere duro 41bis, giuseppe pelle, ministro alfonso bonafede, Alfonso Bonafede, Giuseppe Pelle, Reggio, Calabria, Cronaca
Giuseppe Pelle

Carcere duro per Giuseppe Pelle, inteso “Gambazza”. Nei giorni scorsi il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha firmato il decreto con cui è stato applicato al presunto boss di San Luca il regime detentivo speciale previsto dall’articolo 41 bis dell’Ordinamento Penitenziario.

Le disposizioni, contenute nel decreto, «hanno efficacia per la durata di due anni» dalla data del decreto. Il provvedimento a carico del 58enne di San Luca, composto di 47 pagine, è stato formato attingendo alle informazioni ed ai pareri forniti dalle autorità giudiziarie e dagli organi investigativi.

La Direzione Nazionale antimafia ha affermato che Giuseppe Pelle «deve ritenersi non solo capo-organizzatore della locale di San Luca, ma, in quanto tale, tra i vertici dell’intera organizzazione mafiosa, atteso che in diverse conversazioni intercettate nella notissima operazione Crimine, è proprio il Pelle a ribadire che “il Crimine deve rimanere a San Luca, … il Crimine spetta a San Luca”».

Leggi l'articolo completo su Gazzetta del Sud - Calabria in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook