Domenica, 20 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
NELLA PIAZZA

Furto "sacro" a Reggio, rubate le statuette del presepe di Sant'Anna

furto presepe, reggio, sant'anna, Reggio, Calabria, Cronaca
Il Bambinello e le altre statuette rubate

C’era una volta... un bel presepe nella piazzetta di Sant’Anna. Un presepe che l’associazione “Don Paolo Altomonte” aveva realizzato a proprie spese e che era diventato un orgoglio per la comunità, simbolo non soltanto del Natale ma anche d’integrazione sociale.

A qualcuno, però, quella “cosa” lì nella piazzetta evidentemente non piaceva. E ha pensato bene di portare via le statuette di Gesù Bambino e San Giuseppe, della Madonna, dell’Angelo, e del bue e dell’asinello. Autentici vandali nella notte dell’Epifania hanno preso di mira il presepe artistico, facendone piazza pulita.

A dare notizia dell’accaduto è Demetrio Surace, presidente dell’associazione “Don Paolo Altomonte”. Un disagio per il furto che, spiega Surace, «è sacrilego e sembra essere stato compiuto su commissione». I toni sono forti: «Compiere un atto del genere – aggiunge Surace – significa calpestare e offendere la città e la fede popolare, che con tanta fatica e sacrificio tenta di riportare in auge la piazza facendo riappropriare il territorio della sua memoria storica e della sua gloriosa tradizione».

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X