Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
OPERAZIONE "XENIA"

Caso Riace, Mimmo Lucano: "Anche il gip ha scritto che non ho toccato un euro"

di
mimmo lucano, operazione xenia, riace, Mimmo Lucano, Reggio, Calabria, Cronaca
Mimmo Lucano

«Il mio è un caso politico, un caso che divide. Ma sono tranquillo. Si tenta di dimostrare l'impossibile, perché io non ho toccato nemmeno un euro e anche il gip lo ha scritto». Lo ha dichiarato Domenico Lucano, sindaco sospeso di Riace, all'indomani della notifica dell'avviso di fissazione dell'udienza preliminare per il primo aprile nei suoi confronti e di altri 29 indagati nell'ambito del procedimento penale relativo alla operazione “Xenia”.

Nell'inchiesta della Procura di Locri, che come pubblicato ieri da “Gazzetta del Sud” ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti i 30 indagati, si contestano, a vario titolo, reati che vanno dall'associazione per delinquere,alla truffa con corrispondente danno patrimoniale per lo Stato, all'abuso d'ufficio e al peculato per aver distratto fondi pubblici per oltre 2 milioni di euro, fino alla concussione, alla frode in pubbliche forniture, al falso e al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Accuse che si fondano sugli esiti investigativi dei finanzieri del Gruppo Locri.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook