Mercoledì, 14 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio Barresi ad Arghillà, chiesti 30 anni per Bevilacqua
LA RICHIESTA

Omicidio Barresi ad Arghillà, chiesti 30 anni per Bevilacqua

di
arghillà, condanna 30 anni, omicidio barresi, antonino barresi, enzo bevilacqua, Reggio, Calabria, Cronaca
L'auto carbonizzata di Antonino Barresi

Trent'anni di carcere per avere ucciso Antonino Barresi, il 69enne pensionato di Villa San Giovanni aggredito, picchiato, travolto dall'autovettura e carbonizzato a piazzetta Modenelle di Arghillà.

È pesante, puntualmente pesante, la richiesta di condanna che il Pubblico ministero, Paolo Petrolo, ha avanzato ieri, concludendo la dettagliata requisitoria, nei confronti di Enzo Bevilacqua, il 38enne nomade originario di Lamezia Terme che da anni è stabilmente radicato a Reggio e residente ad Arghillà, accusato di essere responsabile dell'efferato omicidio consumato la notte del 13 gennaio 2018 (e presumibilmente «tra le ore 2.00 e 4.00» come specificato dagli esperti della Scientifica e dal medico legale; e come ricostruito agli investigatori della Squadra Mobile).

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook