Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PRESSING DEL SINDACATO

Caporalato a Gioia Tauro, la Flai-Cgil: «Essenziali i documenti ai migranti»

di
caporalato, dignità alle persone, documenti ai migranti, Flai-Cgil, gioia tauro, permesso di soggiorno, Rocco Borgese, Reggio, Calabria, Cronaca
Caporalato

Continua il pressing da parte della Flai-Cgil di Gioia Tauro sulla questione del rilascio dei documenti da parte dei sindaci ai migranti circolanti nella Piana «allo scopo di porre fine allo sfruttamento sui posti di lavoro da parte di aziende prive di scrupoli».

«È necessario - scrive Rocco Borgese, segretario generale della Flai- Cgil - che ai migranti vengano rilasciate le carte di identità al fine da potersi iscrivere nelle liste anagrafiche dei vari Comuni, avere una assistenza sanitaria e soprattutto poter aprire un conto corrente presso gli sportelli dei vari istituti di credito per poter seguire la tracciabilità dei pagamenti da parte delle aziende; c è un certo disagio poiché in tanti, pur essendo regolari con tanto di permesso di soggiorno, non possono accedere ad un conto corrente ed ad un regolare contratto di lavoro poiché non hanno una residenza certa».

La Flai-Cgil non le manda a dire: «Se ciò non viene realizzato, non ha senso scrivere e dire “dare maggiore dignità alle persone” quando poi si lasciano cadere nelle mani di vigliacchi senza scrupoli dediti a vivere come parassiti del lavoro altrui. è essenziale che la politica sindacale seguita fino adesso e le battaglie condotte sui vari fronti si concretizzino, tenendo sempre alta la guardia».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook