Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
RISCHIO FALLIMENTO

Atam di Reggio, si riaccende la vertenza tra sicurezza e scuolabus

di
Atam di Reggio, comune di reggio, rischio fallimento, sicurezza e scuolabus, vertenza, Bruno Caridi, Francesco Gangemi, Pasquale Foti, Reggio, Calabria, Cronaca
Atam di Reggio

Un'assemblea dei lavoratori per decidere le misure da adottare rispetto alle tante vertenze aperte. I rappresentanti sindacali aziendali di Atam, sono determinati. Sanno che anche se la fase più critica del rischio fallimento è ormai alle spalle, non ci si può consentire “leggerezze”, il piano di riequilibrio è lungo, pesante e impone rigore. Ragione per cui in questo momento il debito di circa un milione di euro con il Comune di Reggio per il servizio di scuolabus pesa parecchio sui conti dell'Azienda.

«Non possiamo permetterci di anticipare i costi del servizio, fino ad oggi è stato così. Ma non si può e lo dice chiaramente anche il piano sottoscritto con la Procura, che non consente di erogare servizi a debito. Accordo che fino al 2021 tiene i conti di Atam sotto osservazione» sottolineano i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil aziendali, Pasquale Foti, Bruno Caridi e Francesco Gangemi.

Per questo sta maturando l'idea di una proposta da sottoporre all'amministratore: non proseguire più il servizio, sempre nel rispetto di quanto previsto dal contratto. «Non possiamo permetterci di sostenere con fondi aziendali questo servizio».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook