Lunedì, 22 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
FONDI PER 35 MILIONI

Depurazione a Reggio, problemi irrisolti: slitta l'avvio dei lavori

di

I facili entusiasmi si sono già spenti. Così come sembra una condanna senza fine quella del mancato avvio dei lavori di riassetto del sistema di depurazione. I lavori per 35 milioni di euro dovevano partire ad agosto.

«E' scaduto il termine per la presentazione delle offerte nella gara di servizi per il completamento e l'ottimizzazione dello schema depurativo dell'agglomerato di Reggio Calabria (importo a base di gara 4.277.66,17 euro). Invitalia, quale Centrale di Committenza per il Commissario Straordinario Unico Enrico Rolle, ha svolto la seduta per la verifica della parte amministrativa delle offerte, mentre quella per la valutazione tecnica si terrà entro dieci giorni. Da cronoprogramma, il Commissario prevede l'inizio dei lavori entro agosto 2019 e la fine degli stessi entro la seconda metà del 2021». Questo quanto dichiarava la struttura commissariale a gennaio scorso ma si è appreso che ancora Invitalia non ha scelto chi espleterà la fase delle indagini e facendo due calcoli tutto l'iter slitterà inevitabilmente in avanti.

Secondo il cronoprogramma redatto dalla struttura nominata dal governo entro il 2023 si doveva definitivamente archiviare la brutta pagina del settore.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook