Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
VIABILITA'

Frana di Sant'Anna, a Seminara si preme per il ripristino della SP 35

di
Antonio Casella, Giuseppe Pedà, Nino de Gaetano, Reggio, Calabria, Cronaca

La sala San Luigi, sede dell'associazione “Terramala”, ha registrato il tutto esaurito per il dibattito sulla preoccupante situazione della SP35 dism. La strada, che collega Sant'Anna di Seminara con le città della Piana, è stata chiusa il 20 gennaio a seguito di una pericolosa frana la cui estensione ha superato i 40 ettari e il cui fronte, sul quale non è stato fatto alcun intervento di messa in sicurezza, dista poche decine di metri dal centro abitato.

Al dibattito moderato dall'ex assessore alla Cultura, Antonio Casella, presidente dell'associazione, hanno partecipato gran parte dei consiglieri comunali (Leto, Cannizzaro, Pasqua, Costantino, Piccolo e Bonamico), il consigliere regionale Giuseppe Pedà e l'ex assessore regionale ai Trasporti, Nino de Gaetano. Assenti, invece, il sindaco Arfuso e la giunta.

Unanime, scrive la Gazzetta del Sud in edicola, è stata la percezione del carattere di urgenza legato alla chiusura della SP35, una chiusura che interessa un tratto lungo circa un chilometro all'interno del quale i terreni agricoli non possono essere coltivati.

Nelle prossime ore, comunque, sarà stanziato il contributo di circa 400 mila euro garantito dall'assessorato regionale all'Ambiente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook