Domenica, 16 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
GUARDIA DI FINANZA

Gioia Tauro, il porto della cocaina dal Sud America: nuovo sequestro da 50 chili

La droga dal Sud America in Calabria. Scoperti al porto di Gioia Tauro 53 chili di cocaina nascosti in un container adibito al trasporto della frutta esotica.

Una quantità di stupefacente tale da poter fruttare 9 milioni di euro. A scoprire e sequestrare l'ingente carico gli uomini della guardia di finanza del Comando provinciale di Reggio Calabria.

Con il supporto dei funzionari dell’Agenzia delle dogane - Ufficio antifrode di Gioia Tauro e con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Reggio, le fiamme gialle hanno effettuato un'indagine su oltre 1200 contenitori provenienti dal continente americano individuando quello incriminato grazie agli scanner e al supporto delle unità cinofile.

La cocaina era divisa in 45 panetti nascosti sfruttando gli interstizi del container frigo. Il carico sequestrato, di qualità purissima, avrebbe potuto essere tagliato dai trafficanti fino a 4 volte prima di immettere lo stupefacente sul mercato, ad un prezzo che oscilla dai 50 ai 100 euro al grammo.

Un maxi sequestro che fa seguito a quello avvenuto il mese scorso sempre al porto di Gioia Tauro, quando furono ben 450 i chili di cocaina scoperti all'interno di 17 borsoni nascosti all'interno di un box proveniente dal Brasile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook