Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
AMBIENTE

Approda in Parlamento la messa in sicurezza dell'ex Liquechimica di Montebello

di
liquechimica montebello, messa in sicurezza, parlamento, Reggio, Calabria, Cronaca
saline joniche

La messa in sicurezza dell'ex Liquichimica approda in Parlamento. E questo grazie a Vincenzo Crea, referente unico dell'Ancadic e responsabile del comitato “Torrente Oliveto” di Lazzaro, che nelle scorse settimane aveva inoltrato agli uffici governativi una petizione contenente richiesta di interventi urgenti per la rimozione di strutture pericolanti e il ripristino della sicurezza nell'ex sito industriale di Saline Joniche.

Ebbene la petizione presentata da Crea, come si evince dall'estratto del resoconto stenografico a lui trasmesso, è stata annunciata all'Assemblea (con il numero 315) nella seduta del 10 maggio ed è stata assegnata dalla Camera dei Deputati alla VIII Commissione Ambiente.

Se ne discuterà dunque in Parlamento, su input del referente unico Ancadic. Quest'ultimo, autentica “sentinella” del territorio, non è nuovo a iniziative del genere finalizzate ad accendere le luci dei riflettori sulle problematiche dell'Area grecanica.

Per saperne di più leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook