Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Lavoratori in nero, raffica di multe e denunce a Reggio Calabria

I militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Reggio, dall'inizio dell'anno in corso hanno ispezionato 82 aziende operanti in diversi settori produttivi della provincia reggina, dall'agricoltura, all'edilizia, alla logistica e alla ristorazione, nel corso di attività di verifica d'iniziativa e di specifiche campagne di prevenzione disposte dalla Divisione Unità Specializzate Carabinieri o dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro da cui i militari dipendono funzionalmente.

Individuati 72 lavoratori “in nero” e 35 “irregolari”, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola. Ventidue attività imprenditoriali sono state temporaneamente sospese per aver impiegato manodopera irregolare in misura superiore al 20% del totale dei lavoratori regolarmente assunti e trovati sul posto di lavoro, in alcuni casi anche la percentuale di lavoratori “in nero” riscontrata è stata pari all'80%.

Per le irregolarità riscontrate sono state contestate, complessivamente, sanzioni amministrative per euro 290.000 e ammende, previa contestazione di provvedimenti di prescrizione obbligatoria, per euro 120.000. Per 24 imprenditori è scattata la denuncia all'autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook